Va dove ti portano i piedi, cinque libri per scoprire e riscoprire la voglia d’andare.

A PIEDI

Immagine 1 di 5

A PIEDI di Paolo Rumiz. Sette giorni per arrivare da Trieste a Promontore, giorno dopo giorno, passo dopo passo, la meta finale è solo l’inizio di un nuovo viaggio, un nuovo cammino, una nuova avventura. Una storia che ne può ispirare altre mille. “Un mattino di settembre presi il sacco e uscii di casa senza voltarmi indietro. La mia meta stava a sud, un sud così perfettamente astronomico che sarebbe bastata la bussola a raggiungerlo. Era la punta meridionale dell’Istria, un promontorio magnifico sui mari ruggenti di Bora, regina dei venti d’inverno, e di Maestrale, che è il più glorioso dei venti d’estate. Una scogliera talmente ideale che è stata battezzata ‘Capo Promontore’ (Premantura in lingua croata). Un luogo che tutti i lupi di mare sanno riconoscere traversando l’Adriatico”.

Selezione di Benedetta Perissi

Torna in alto